Affetto e genitali virtuali: dal momento che la attinenza si vive per chat